ISTRUZIONI PER l'USO

 

Se vuoi saperne di piu' sulle soluzioni per le tue gambe accedi al blog

gambein gamba , troverai tante informazioni aggiornate .

Se vuoi una risposta alle domande piu' comuni vai in FAQ.

Se vuoi accedere alle video interviste vai nei nostri servizi.

Presto saranno disponibili video tutorial per sapere come fasciare le gambe, quali calze utlizzare, come medicare le ulcere .

 

image-961

LANFRANCO  SCARAMUZZINO

coccardacopia

PER ULTERIORI INFORMAZIONI:

lanfrancoscaramuzzino@gmail.com

SOLE E MARE: attenti a quei due

2022-06-12 18:49

Lorenzo Scaramuzzino

SOLE E MARE: attenti a quei due

Corrono le voci più disparate che influenzano le scelte delle pazienti o delle clienti dei centri estetici quando parliamo di inestetismi.

schermata-2022-06-12-alle-18.07.45.png

 

Corrono le voci più disparate che influenzano le scelte delle pazienti o delle clienti dei centri estetici quando parliamo di inestetismi. Molto spesso, mi è capitato di sentire le signore che non si sono curate o operate perché convinte che le vene ritornino come prima.
Ho sentito anche frasi come: “Se si chiudono delle vene se ne aprono delle altre” arrivando alla conclusione sbagliata che tanto è tutto inutile, oppure “Il sole è nemico delle gambe” ed eccoci pronti a spiegare per l’ennesima volta qual è la situazione.

 

Facciamo allora, una volta per tutte, un po’ di ordine su tutte queste confuse idee. Partiamo dall’inizio.

 

1. Prevenzione
2. Le gambe al mare
3. Le gambe al sole
4. Consigli utili per prepararsi all’estate

 

1. Prevenzione

 

 

Vene varicose, capillari, inestetismi della cellulite sono dovuti principalmente ad una predisposizione familiare. Le situazioni di insufficienza venosa sono frequenti e molto variabili come aspetto: dai pochi capillari iniziali, si può passare a situazioni molto più rischiose come: vene varicose , varicosita’ tronculari e reticolari. Sono tutti capillari che nonostante tante attenzioni e prevenzione aumentano considerevolmente negli anni.

 

Oggi è possibile eseguire terapie chirurgiche e non, come: laser, radiofrequenza, scleroterapia che possono ridurre sensibilmente i danni nel tempo e rendere anche molto più piacevole l’aspetto estetico delle gambe. Quindi si può tranquillamente coniugare benessere e bellezza per le gambe.

 

La prevenzione, cosi’ come viene eseguita per i denti, permette quasi sempre di mantenere in forma anche le gambe. Quindi smettiamo di trincerarci dietro la solita ed errata scusa “ tanto ritornano”.

 

2. Le gambe al mare

 

 

E allora, al mare? Il mare è sicuramente un toccasana, nell’acqua la situazione delle gambe migliora perchè l’acqua stessa agisce come un massaggio, si riduce la pressione idrostatica per la posizione, viene

migliorato il ritorno venoso e linfatico. La freschezza dell’acqua, inoltre, determina un leggero vasospasmo che contribuisce all’effetto flebotonico.

 

Nuotare in acqua di mare o di piscina, camminare con le gambe immerse nell’acqua rappresenta un ideale supporto per chi presenta un’insufficienza venosa.

Al mare possiamo fare a meno delle calze elastiche soprattutto se non abbiamo una trombosi venosa. Attenzione, ovviamente, quando ci sono delle ulcere che, a contatto con l’acqua di mare, possono generare bruciore. Attenzione anche se l’acqua non è pulita e abbiamo delle lesioni cutanee che potrebbero infettarsi.

 

3. Le gambe al sole

 

 

Ricordiamoci che il sole non fa solo male. L’assorbimento di vitamina D, specialmente nelle donne, è favorita dall’esposizione al sole ma vanno evitate le ore particolarmente calde, soprattutto quando gli UV sono particolarmente alti e quindi giudicati rischiosi per la pelle.

 

Il vero nemico è il calore, quindi bisogna andare al mare nelle ore più fresche magari vaporizzando dell’acqua sulle gambe che ne favorisce il raffreddamento.

 

Un consiglio molto utile è quello di applicare, magari il pomeriggio al ritorno dal mare, una crema che sviluppa freddo su gambe e cosce indossando per 10-15 minuti delle calze bagnate tenute in frigorifero. L’effetto flebotonico generato dalla crema al contatto con l’umido e il freddo delle calze genera una piacevole condizione di rilassamento delle gambe e migliora anche il ritorno linfatico con un conseguente miglioramento dell’inestetismo della cellulite.

 

4. Consigli utili per prepararsi all’estate

 

 

É questo il momento migliore per prepararsi all’estate attraverso le molteplici tecnologie a disposizione: radiofrequenza, laser, LED, vacuum, senza dimenticare le più semplici ma sempre valide pressoterapia e linfodrenaggio manuale.

 

Ricordiamo, specialmente in questo periodo, di usare detergenti poco aggressivi e creme nutrienti che possano mantenere integra la barriera idrolipidica della pelle rendendola più elastica, proteggendola dagli agenti esterni e conferendole un aspetto più giovanile.

 

Infine, è bene suggerire l’uso di integratori a base di flavonoidi e drenanti per una sinergia con i trattamenti effettuati per migliorare le problematiche venose, ridurre il gonfiore delle gambe specialmente nei periodi molto caldi e aumentare il flusso dei linfatici

 

E allora, tutti a mare !

Lanfranco Scaramuzzino

081 5522305 - 392 8394501

ellessestudiomedico@gmail.com

Studio medico@ALL RIGHT RESERVED 2019

         realizzazione grafica e digitale

                Lanfranco scaramuzzino

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder